97c672dcover26476

Anche quest’anno il Rapporto fornisce informazioni, dati aggiornati e linee interpretative sui recenti avvenimenti. Dopo un’introduzione di carattere generale, ampio spazio è dedicato all’analisi dei cambiamenti intervenuti nello scenario politico: il progressivo disimpegno degli Stati Uniti dal Mediterraneo, la fase di destabilizzazione dell’area con la crescente contrapposizione tra mondo sunnita e mondo sciita, la crisi del progetto d’integrazione euromediterranea. Un ampio focus è dedicato al fenomeno delle migrazioni, indagato sotto vari aspetti: il ricambio tra ingressi e uscite nel mercato del lavoro, che fa dell’accoglienza dei migranti una forma di riequilibrio demografico tra le due rive del bacino; gli elementi che caratterizzano il sistema migratorio, come la direzione dei flussi, la durata dei progetti migratori, la qualifica dei migranti, l’impatto sulle economie di provenienza; la frammentazione geografica, che tende a moltiplicare i luoghi di partenza e a dare centralità a quelli di transito; i processi di integrazione degli immigrati, fortemente condizionati dal contesto territoriale di accoglienza; le migrazioni viste da Sud, ossia le politiche migratorie di Egitto e Marocco. Nella seconda parte il Rapporto prende in esame i settori che maggiormente condizionano lo sviluppo delle economie dell’area.

 

Indice
Saggio introduttivo della curatrice
Autori
Sintesi dei capitoli
Mediterraneo: un contesto strategico che cambia

Roberto Aliboni

Il ricambio nella potenziale offerta di lavoro

Luigi Di Comite e Stefania Girone

Il partenariato euro-mediterraneo alla prova dei flussi migratori

Alessandro Romagnoli

Nuovi scenari delle migrazioni internazionali sulla frontiera mediterranea: cronaca di un disastro europeo

Fabio Amato

Migranti e integrazione nelle società di accoglienza nel Mediterraneo

Marco Zupi

Le politiche migratorie: i casi di Egitto e Marocco

Francesco Carchedi e Michele Colucci

Frammentazione internazionale della produzione: la posizione dei paesi mediterranei dell’area Mena nelle catene globali del valore

Anna Maria Ferragina

Trasporti, logistica e Zone Franche quali driver di competitività per le imprese italiane nei paesi del Mediterraneo meridionale ed orientale

Luca Forte e Alessandro Panaro

La Green Economy come strumento di sviluppo sostenibile nei paesi mediterranei

Désirée Quagliarotti

quarta