XXXV EDIZIONE DI FUTURO REMOTO – TRANSIZIONI

Transizioni architettoniche, urbanistiche e culturali lungo le sponde del Mediterraneo

Napoli, 24-26 novembre 2021
ore 9.00-14.00 

Attività con prenotazione obbligatoria su
https://www.futuroremoto.eu

 

Gioco interattivo che mette insieme tutte le transizioni architettoniche, urbanistiche e culturali che si sono verificate nel Mediterraneo nei secoli, con una particolare attenzione per la città di Napoli

Tra i temi trattati: La transizione culturale, tecnica, tecnologica dai Greci agli Etruschi, che avviene tra l’VIII e il VI secolo a.C. preminentemente nel golfo di Napoli. La transizione culturale, tecnica, tecnologica dai Greci ai romani dal V a.C. al V d. C.: Neapolis, Pompei, Ercolano e Sorrento 

Transizioni architettoniche e culturali. I romani costruiscono la loro cultura sulle basi di quella greca e sviluppano nell’architettura esempi che vanno oltre (strade, ponti, acquedotti, mitrei, pantheon, teatro costruiti (e non scavati), Anfiteatro, terme, la scultura i mosaici): Neapolis, Baiae e Puteoli, El Jem, Il palazzo di Diocleziano a Spalato, Timgad, Jerash, Damasco, Aleppo.

Dai Romani al Medioevo dal VI al XV: Cristianesimo e Bisanzio

Transizioni Islamico-moresche e altomedioevali a Salerno, Amalfi, Scala, Ravello, Salerno, Granada, Palermo, Monreale.

Transizioni tipologiche urbane e urbanistiche

  • Pre-urbane Villaggi sparsi (Longola, Poggiomarino) villaggi riuniti fenomeno del sinecismo)
  • Città fortezza (Micenea e Cretese) città aperta Atene
  • Città greca (Acropoli, Agorà insulae “per strigas” mura per la difesa) città romane Foro
  • Pithekoussai, Kyme (Cuma), Parthenope (Palaepolis) , da Paestum a Neapolis,
  • La città araba (le medine di Tunisi, di Algeri, di Fez) e le città del sud Italia (Amalfi, Ravello, Scala, Palermo, Monreale)
  • L’incastellamento, etc

 

ORGANIZZAZIONE
Antonio Bertini e Imma Caruso (CNR-ISMed)
Con la collaborazione di Pietro Amodeo (CNR-ICB)

COME PARTECIPARE
Attività in presenza e da remoto. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria sul sito di Futuro Remoto https://www.futuroremoto.eu

COME PARTECIPARE

Prenotazione obbligatoria sul sito di Futuro Remoto

https://www.futuroremoto.eu/

INFO E CONTATTI
Antonio Bertini (CNR-ISMed)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.